QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Stalker arrestato dai carabinieri a Trento. Picchiava la compagna davanti al figlio

lunedì, 1 dicembre 2014

Trento – Arrestato stalker. I carabinieri nel Nucleo Operativo e Radiomobile di Trento sono intervenuti per la chiamata dei vicini, allarmati dalle urla e dai rumori che avevano sentito provenire dall’appartamento di Gardolo.  La situazione al loro arrivo era abbastanza chiara: S.V., ucraino di 29 anni, inveiva, picchiava la compagna alla presenza del loro figlioletto e della madre di lei.

I militari lo hanno allontanato dall’abitazione e hanno fatto portare la donna al Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Chiara per le prime cure. L’uomo è risultato non nuovo a comportamenti simili, e perciò è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia; rimarrà in carcere in attesa del processo. L’attenzione delle forze dell’ordine per gli episodi di violenze in famiglia e di violenza sulle donne è alta e dopo la giornata del 25 novembre dedicata al tema la sensibilizzazione è totale. Tra l’altro vengono raccolti anche i primi segnali per offrire più assistenza possibile alle vittime ed evitare conseguenze irreparabili.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136