QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Spinello di gruppo, prosciolto giovane trentino

venerdì, 19 luglio 2013

Trento –  Lo spinello di gruppo non è reato. La sentenza emessa da un giudice del tribunale di Rovereto fa discutere, ma un giovane trentino ha evitato il processo. La decisione del Gup è dei giorni scorsi, anche se il fatto era accaduto nel 2012 quando, durante un controllo, vennero scoperti quattro giovani che, secondo l’accusa, stavano confezionando uno spinello all’interno della loro auto. Durante l’indagine tre giovani vennero prosciolti dall’accusa e solo per uno la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio.spaccio-droga-big-2

Nell’udienza preliminare il giudice aveva sospeso il pronunciamento, su richiesta del difensore dell’indagato, l’avvocato Ilaria Bertamini,  in attesa di una sentenza su un caso analogo della Corte di Cassazione. La Suprema Corte ha stabilito penalmente irrilevante il consumo di gruppo di stupefacenti e il Gup Riccardo Dies, partendo da quel pronunciamento, ha disposto il non luogo a procedere nei confronti del giovane  trentino.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136