Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Spaccio di droga nel Bresciano, minorenne finisce in Comunità

sabato, 11 agosto 2018

Verolanuova – I carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno eseguito la misura del collocamento in comunità emessa su disposizione del GIP presso il Tribunale per i Minorenni nei confronti di un giovane bresciano residente nella Bassa per la commissione del reato di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e cannabis.

Il minorenne aveva intessuto una fitta e remunerativa attività di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e cannabis: sono state accertate cessioni tra l’estate del 2017 e la primavera del 2018 per oltre 100 grammi di cannabis e 200 grammi di hashish per un giro di affari di circa 3000 euro.

I suoi clienti erano tutti giovani e giovanissimi, alcuni minorenni come lui, dai compagni di scuola agli amici della squadra di calcio, dal vicino di casa all’amico di un’infanzia. Lo spaccio avveniva in piazza ma anche di fronte l’Istituto scolastico o l’oratorio. In tal modo è finito sotto la lente di ingrandimento dei Carabinieri che hanno infine accertato accuratamente la lucrosa e illegale attività del minore.

La gravità della condotta, la scaltrezza e disinvoltura nello spaccio ed il comportamento in tutto e per tutto assimilabile a quella di un adulto, hanno portato il GIP del Tribunale per i minorenni di Brescia ad emettere la misura del collocamento in Comunità dove dovrà seguire un programma di recupero.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136