QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Spaccio di droga a Darfo Boario, due persone fermate dai carabinieri e rinchiusi nel carcere di Brescia

giovedì, 23 gennaio 2014

Darfo Boario Terme – Blitz antidroga.  L’altra notte a Darfo Boario Terme i militari della stazione di Artogne, nel corso di uno specifico servizio finalizzato a prevenire il dilagante fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto una donna marocchina (D.Z.  24 anni)  ed un suo connazionale (M.L. 39 anni),  poiché ritenuti responsabili, in concorso, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli inquirenti si sono insospettiti per il fatto che i due, pur avendo affittato l’appartamento in via Ungaretti, non vi abitavano. Infatti, attraverso appositi servizi, si è accertato che lo utilizzavano come luogo di stoccaggio dello stupefacente. I due venivano sorpresi all’interno di un appartamento in possesso di circa 230 (duecentotrenta) grammi di “cocaina”, spaccio-droga-big-2un bilancino di precisione, materiale idoneo al taglio e confezionamento della droga e un telefono cellulare. Gli arrestati sono stati associati alle case circondariali di Canton Mombello  e Verziano in Brescia.  In mattinata nell’udienza preliminare in tribunale a Brescia sono stati convalidati i due arresti, e il giudice ha disposto la loro permanenza in carcere.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136