Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Spacciava vicino alle scuole di Trento, tunisino arrestato dai carabinieri di Trento

venerdì, 28 marzo 2014

Trento – Spacciava fuori dalla scuola, arrestato giovane tunisino, in Italia senza permesso di soggiorno. I carabinieri di Trento hanno smascherato il giovane durante controlli sul territorio. Notato da una pattuglia in piazza Sanzio, poco distante dall’istituto comprensivo “Trento 5″ è stato perquisito e aveva in una borsa 9 grammi di eroina, già suddivisi in dosi, pronti per essere venduti. Il 29enne è andato in escandescenza e  ha insultato e picchiato i militari con calci e pugni. E’ stato arrestato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nell’operazione sono state anche denunciate quattro persone che vivevano con il tunisino in città, tutti stranieri e senza permesso di soggiorno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136