Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Sondrio, il perito su Emanuele Casula: “Potrebbe uccidere ancora”

venerdì, 2 marzo 2018

Sondrio – Emanuele Casula potrebbe uccidere ancora. E’ la conclusione della perizia del dottor Giuseppe Giunta, direttore del Centro psicosociale di Bellano, eseguita sul giovane valtellinese, condannato a 20 anni per l’omicidio della fidanzata Veronica Balsamo di Grosio, avvenuto il 23 agosto 2014. Secondo lo psichiatra il giovane valtellinese è affetto da disturbo di personalità paranoide e antisociale. La relazione del perito verrà discussa il prossimo 12 aprile al tribunale di Sondrio, quando dovrà essere decisa la misura di sicurezza da applicare a Emanuele Casula, ora rinchiuso nel carcere di Monza.tribunale-2


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136