QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sondriese 42enne tenta il furto di un’auto: interviene la Squadra Volante

martedì, 22 agosto 2017

Sondrio – Nella trascorsa giornata di ieri, gli uomini della Polizia di Stato hanno sventato un furto di auto nei parcheggi sotterranei di via Credaro, in zona Ospedale a Sondrio.

I fatti hanno visto vittima di questo brutto episodio una signora 57enne residente a Sondrio, la quale, mentre scendeva lungo la rampa del parcheggio, per andare a prelevare la propria autovettura, si avvedeva di un soggetto che chiudeva repentinamente la portiera della sua autovettura dirigendosi verso di lei. Per terra si trovavano i resti del finestrino frantumato. L’uomo, con estrema indifferenza e noncuranza, la oltrepassava e si allontanava in sella ad una bicicletta.

Fortunatamente, la signora ha riconosciuto da lontano un poliziotto che si stava avvicinando e richiamava la sua attenzione. Il poliziotto, che in quel momento si trovava libero dal servizio, ha bloccato l’individuo e chiamato la sala operativa per ricevere ausilio da parte dei colleghi. Poco dopo, sono giunti sul posto una volante e i due motociclisti della Polizia di Stato ed il soggetto è stato quindi accompagnato negli Uffici di via Nazario Sauro.

A finire nei guai M. D., 42 anni, residente a Sondrio, pluripregiudicato, che è stato denunciato a piede libero per tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli. In tasca deteneva infatti anche attrezzi da scasso: un cacciavite, un tronchese e una pinza. Dall’auto non aveva tuttavia prelevato nulla, probabilmente per mancanza di tempo. Lo stesso negava però ogni addebito ammettendo tuttavia spontaneamente di aver richiuso la portiera, ma senza precisare il motivo del gesto.

Giusto il giorno prima, la Polizia di Stato era intervenuta nello stesso parcheggio, poiché un’altra auto era stata trovata con un finestrino frantumato e rovistata all’interno. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se anche la responsabilità di questo fatto sia attribuibile al 42 enne Sondriese.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136