QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Soccorsi due alpinisti tedeschi sul Sass Pordoi

lunedì, 29 agosto 2016

Sass Pordoi – Oggi pomeriggio è stato effettuato un impegnativo intervento di soccorso sul Sass Pordoi, in Val di Fassa, dove un alpinista tedesco di 52 anni si è infortunato mentre scalava con un compagno di cordata quarantenne lo Spigolo Gross.Elisoccorso Trentino 2

L’incidente é avvenuto all’ottavo tiro di corda, lungo un traverso. Il primo di cordata, mentre affrontava l’itinerario che si sviluppava in orizzontale, é improvvisamente volato per circa 10 metri, procurandosi delle ferite e lacerando in più punti la corda. Nonostante ferito, l’alpinista é riuscito a raggiungere un terrazzino soprastante e a mettersi in sicurezza. Il compagno di cordata ha nel frattempo chiamato i soccorsi, telefonando al 118.

L’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso alpino trentino, di concerto con la Centrale unica di emergenza, ha quindi chiesto l’intervento dell’elicottero e di una squadra di terra del Soccorso alpino della Zona Fiemme-Fassa.

Grazie a due impegnative e delicate operazioni con il verricello, dovute al fatto che la via di arrampicata si sviluppa sulla verticale della stazione di arrivo della funivia, l’equipaggio dell’elicottero e i tecnici del Soccorso alpino hanno prima recuperato il ferito (trasportandolo poi in ospedale) e subito dopo il suo compagno di cordata rimasto illeso.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136