QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sfornava pane e hashish, i carabinieri arrestano fornaio 47enne di Calcinato

sabato, 22 marzo 2014

Brescia – Panificio sfornava hashish. Arrestato il gestore del laboratorio. Nelle ultime settimane i militari della stazione di Calcinato, notando movimenti anomali presso una forneria, ubicata in quel centro e gestita da un cittadino italiano, organizzavano diversi servizi di osservazione controllo e pedinamento che suffragavano la convinzione degli operanti che quel laboratorio potesse essere punto di incontro per lo smercio di sostanze stupefacenti.

Il blitz: l’altra sera i militari della stazione decidevano di intervenire con l’ausilio della polizia locale e di unitàDroga carabinieri cinofile antidroga dell’arma. Dopo aver proceduto alla perquisizione del laboratorio, i militari rinvenivano 2 chili e 800 grammi di hashish suddivisi in una decina di panetti confezionati ad arte in involucri di cellophane nonché 15 grammi di marijuana anch’essi abilmente confezionati, il tutto pronto per essere immesso sul mercato. Il gestore del laboratorio, 47 anni, residente a Calcinato, incensurato, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136