Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


‘Scuole sicure’, anche quest’anno i controlli antidroga della Polizia in Trentino

venerdì, 13 settembre 2019

Trento – Dopo gli importanti risultati dell’anno scorso continua anche in quest’anno scolastico l’iniziativa “Scuole Sicure”.

Dopo la riunione di martedì, presso il Commissariato del Governo di Trento del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica, ieri il Questore Garramone ha riunito tutte le Forze dell’Ordine al Tavolo Tecnico dettando, così come stabilito dalla direttiva ministeriale, le linee di intervento e le iniziative per il nuovo anno scolastico. Nel contesto sono state decisi i plessi scolastici e le date in cui verranno effettuate le attività preventive e, laddove necessario quelle repressive, affinché i giovani studenti non entrino in contatto con i fenomeni di devianza.

A questo fine, lo scorso anno la Questura e dei Commissariati di Rovereto e Riva del Garda hanno svolto numerosi servizi di prevenzione presso tutti gli Istituti scolastici delle città di Trento, Rovereto e Riva del Garda per circa 100 giornate con un impiego della sola Polizia di Stato (in totale, spalmato sulle 100 giornate) di circa 800 Agenti.

Nel corso dei controlli sono stati identificate diverse centinaia di giovani e di persone che gravitano nei pressi degli Istituti scolastici. A seguito di tale attività sono stati sequestrati circa 200 grammi di sostanza stupefacente e denunciati una decina di stranieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136