Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Scoperto con 39 ovuli contenenti hashish, 21enne bresciano arrestato dai carabinieri

martedì, 12 luglio 2016

Manerbio – I Carabinieri di Manerbio, che lo stavano seguendo da tempo, hanno tratto in arresto N.B. 21enne residente in paese perché, a seguito di una perquisizione domiciliare nell’appartamento del predetto, hanno rinvenuto e sequestrato ben 39 ovuli contenenti sostanza stupefacente tipo hashish per un peso complessivo di oltre 400 grammi, unitamente a due dosi di cocaina, tre bilancini di precisione, un rotolo di pellicola trasparente, un coltello da cucina con la lama sporca di residui verosimilmente di hashish.carabinieri droga

Condotto dai militari operanti davanti al Tribunale di Brescia per il giudizio per direttissima, il Giudice ne ha convalidato l’arresto e, pur considerata l’incensuratezza dell’interessato, a fronte della gravità del fatto, gli ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione ai Carabinieri di Manerbio per due volte alla settimana.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136