QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Schilpario: il Soccorso alpino recupera due escursionisti, trasportati in ospedale

venerdì, 9 dicembre 2016

Schilpario – Sta per concludersi l’intervento che nel tardo pomeriggio e nella serata di oggi ha impegnato la VI Delegazione Orobica del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). La Centrale operativa del 118 ha inviato l’allerta poco prima delle 17:00. Due escursionisti, un uomo e una donna, si trovavano a circa 2200 metri di quota sul Cimon della Bagozza. L’uomo è caduto in un canale parzialmente innevato e ha riportato diversi traumi. Sul posto sono giunte le squadre territoriali delle Stazioni di Schilpario e del Centro operativo di Clusone, composte in totale da 14 tecnici. L’intervento è stato portato a termine in condizioni ambientali difficili, con il buio, in un luogo molto impervio. I due escursionisti sono stati stabilizzati e imbarellati e poi calati, con una serie di manovre, alla base del canale, poi trasportato fino al mezzo ambulanzato, per il successivo trasferimento alla piazzola in cui era presente l’eliambulanza abilitata per il volo notturno, decollata dalla base di Caiolo (Sondrio). Le due persone soccorse sono state portate in ospedale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136