QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Sassi contro la sede della Lega Nord del Trentino. Danni ingenti

martedì, 28 gennaio 2014

Trento – La sede della Lega Nord  del capoluogo è stata presa di mira dai vandali. All’apertura degli uffici della sede della Lega Nord di Trento, il Consigliere comunale, nonché Segretario della Sezione di Trento della Lega Nord, ha avuto una brutta sorpresa. Nel week end, infatti, alcuni vandali hanno lanciato delle uova e dei grossi sassi e bolognini contro le finestre dell’Ufficio del Segretario, rompendo i vetri.

Fortunatamente, al momento dell’accaduto il consigliere Bridi non era nel suo ufficio, come molto spesso accade anche nel weekend, altrimenti avrebbe rischiato di essere colpito. Gli atti vandaliclega nord trentinoi contro la sede della Lega Nord purtroppo non sono avvenimenti straordinari, in passato infatti sono state diverse le occasioni in cui sono stati danneggiati i vetri degli uffici e del palazzo in cui si trova la sede. .

Anche nella giornata di sabato 18 gennaio, infatti, quando la Lega Nord stava protestando in maniera pacifica davanti al carcere di Spini di Gardolo contro il decreto “Svuota Carceri” dei ragazzi hanno attaccato i manifestanti lanciando palle di neve ghiacciata e una borsa con sassi contro una macchina.

“Come ormai è abitudine constatare in Trentino – si legge in un documento dei Lumbard –  gli episodi di intolleranza nei confronti della Lega Nord sono frequenti e la libertà di pensiero difficilmente viene fatta rispettare”.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136