QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sarentino, danni nella galleria Rafenstein: indaga la Questura di Bolzano. Le immagini

giovedì, 2 febbraio 2017

Bolzano – Due giovani hanno fatto scattare l’allarme antincendio nel tunnel sulla strada per Sarentino e provocato danni. La videosorveglianza ha registrato l’accaduto e le immagini sono state consegnate alla Polizia che ha avviato le indagini.

L’allarme antincendio è scattato nella Centrale provinciale di emergenza a Bolzano alle 1.49 di domenica notte e ha riguardato la galleria Rafenstein, la prima delle due sulla statale della val Sarentina provenendo da Bolzano. Sono stati allertati, come da piano di intervento, i vigili del fuoco del corpo permanente di Bolzano e i volontari di Campolasta, Sarentino e Vanga, la centrale distrettuale di Bolzano e i Carabinieri. Inoltre sono stati messi in allarme il Servizio strade e i responsabili di sicurezza e manutenzione del tunnel. Tutti gli operatori sono giunti tempestivamente sul posto e hanno verificato che non si trattava di un incendio.

Sarentino 10

Le videocamere del sistema di sorveglianza hanno registrato l’accaduto: si vedono due giovani manomettere e danneggiare con un arnese di ferro il portone della via di fuga vicino alla Sill. Poi i due ragazzi riconoscibili nelle immagini video hanno rotto il vetro safecrash della colonnina di emergenza SOS, preso e svuotato i due estintori. Il prelevamento degli estintori dalla loro nicchia ha fatto scattare in automatico il sistema di allarme, provocando l’uscita delle forze di intervento in piena notte.

Il Servizio strade non ha ancora quantificato i danni provocati alle cose, ma li ritengono certamente rilevanti. Alla Questura di Bolzano è stata sporta una denuncia contro ignoti. Anche le immagini della videosorveglianza sono state consegnate alla Questura. Il Servizio strade provinciale ricorda infatti che, per ragioni di sicurezza, tutte le gallerie sulle strade altoatesine sono dotate di videocamere di sorveglianza e che le immagini specifiche, in casi come questi, vengono trasmesse alle forze dell’ordine.

galleria Sarentino 0

L’assessore alla mobilità Florian Mussner sottolinea: “Le gallerie e gli impianti annessi sono considerati patrimonio pubblico, come i mezzi del trasporto locale o altre infrastrutture, e richiedono pertanto un comportamento rispettoso e attento da parte di tutti i cittadini”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136