QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Rubano al supermercato, arrestati dai carabinieri di Verolanuova due romeni

mercoledì, 8 giugno 2016

Verolanuova - Si impossessavano della merce al supermercato Bennet di Verolanuova (Brescia), arrestati due romeni. Per l’ennesima volta si erano recati al supermercato Bennet di Verolanuova per fare spesa “gratuita” ma questa volta il personale di vigilanza, appena li ha visti entrare all’interno, ha avvisato i Carabinieri di Verolanuova con i quali aveva già preso accordi in passato; i due rumeni si erano infatti resi responsabili in un paio di occasioni precedenti di piccoli furti allo stesso supermercato, ammanchi che però erano stati scoperti solo dopo il fatto visionando le telecamere di sorveglianza.

carabinieeri verolanuova

D’intesa con i Carabinieri si era quindi deciso, se fossero venuti di nuovo, di far intervenire le forze dell’ordine che li avrebbero attesi in prossimità delle casse per verificare se si fossero ancora resi protagonisti di un furto. E così è stato. I due cittadini rumeni, un uomo e una donna, senza fissa dimora in Italia, una volta acceduti all’interno del supermercato e dopo averne rimosso i dispositivi antitaccheggio, si appropriavano di numerose bottiglie di alcolici e superalcolici per un importo complessivo di quasi 200 euro, ma ad attenderli vi erano i Carabinieri della stazione di Verolanuova che dopo averli perquisiti e individuata la merce sottratta, li traevano in arresto.

Giudicati per direttissima dal Tribunale di Brescia, dopo averne convalidato il provvedimento e accogliendo la richiesta della difesa di un rinvio del processo, applicava ai due rei la misura cautelare dell’obbligo di presentarsi quotidianamente ai Carabinieri del luogo di temporaneo domicilio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136