QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ruba statue di bronzo dal cimitero di San Zeno, arrestato dai carabinieri di Brescia

sabato, 11 aprile 2015

Brescia – Scoperto mentre tagliava statue in bronzo rubate dai cimiteri. Arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia. Una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Brescia, su segnalazione di un privato cittadino, individuava in zona Villaggio Sereno un cittadino italiano mentre era intento a scaricare dal proprio furgone alcune statue in bronzo raffiguranti immagini religiose di dubbia provenienza.

Gli accertamenti esperiti dai militari dell’Arma hanno permesso di appurare che le statue, di dimensioni realistiche e di ingente valore, stimato complessivamente in più di 10mila euro, erano state asportate nel corso della notte precedente dai cimiteri di San Zeno e Folzano.

statue cimiteriIdentificato in B.D., bresciano classe ’84 con vari precedenti alle spalle per furto di metalli e ricettazione, ha negato di aver rubato le statue, asserendo invece di averle rinvenute poco prima vicino ad un cassonetto dell’immondizia vicino al Villaggio Sereno. Tale spiegazione ovviamente non ha convinto i militari dell’Arma che tuttavia, in mancanza di concreti elementi che permettessero di attribuire al soggetto la paternità del furto, lo hanno arrestato per il reato di ricettazione e danneggiamento, in quanto alcune statue erano già state tagliate con il flessibile.
Il B.D., dopo la convalida dell’arresto, è stato immediatamente rilasciato dal magistrato di turno della Procura di Brescia in quanto quest’ultimo non ha ritenuto di dover chiedere l’applicazione di misure coercitive nei suoi confronti.

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136