QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad

Ruba prodotti biologici in un’azienda agricola del Bresciano. Denunciato 48enne di Toscolano Maderno

venerdì, 19 dicembre 2014

Toscolano Maderno –  La titolare di un azienda agricola che produce alimenti biologici ha denunciato ai Carabinieri della locale Stazione Carabinieri che nella notte, ignoti  avevano forzato la struttura in legno (casette mobili adibite in quella Piazza San Marco in occasione del Santo Natale) che custodiva la sua merce, asportando dall’interno un ingente quantitativo di alimenti biologici prodotti dall’azienda di sua proprietà ed ivi esposti per la vendita. Il discreto danno ammontante a circa 2.500 euro è stato però arginato dall’intervento immediato dei Carabinieri che con tempestive indaginiCarabinieri Palazzolo, condotte anche con l’ausilio di utili fotogrammi estrapolati da sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali, hanno identificato il ladro in un pluripregiudicato del posto R.R. classe ’67, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale. I militari hanno quindi operato una perquisizione domiciliare d’iniziativa a carico del pregiudicato, rinvenendo nella sua disponibilità’ l’intera refurtiva che è stata recuperata e restituita all’avente diritto. Il pregiudicato è stato denunciato. 

ARRESTI PER DROGA

sSono stati arrestate 4 persone e recuperati 3 chili di hashish sequestrati in meno di una settimana dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia. In quest’ultima settimana i carabinieri di Brescia hanno svolto un’incisiva e proficua attività di controllo del territorio e di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ottenendo risultati di notevole livello. Negli ultimi sette giorni infatti i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brescia hanno tenuto monitorata la stazione ferroviaria di Brescia e le vie limitrofe alla stessa traendo in arresto quattro persone di origine nordafricana per i reati di spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sequestrando complessivamente 3 chili di hashish e 15 grammi di cocaina e circa 3000 € ritenuti provento dell’attività di spaccio e denunciando a piede libero ulteriori otto soggetti.

I Carabinieri del NOR, sempre nell’ultima settimana, hanno altresì recuperato e restituito al legittimo proprietario un I-Phone risultato rubato e trovato nell’abitazione di uno degli spacciatori arrestati. Dei quattro arrestati, due sono stati sottoposti a misure coercitive alternative alla detenzione mentre gli altri due sono stati condannati e rimarranno nelle celle di Canton Mombello in attesa delle successive udienze che si terranno nei prossimi mesi.

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136