QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Rovereto, la Polizia denuncia 34enne per produzione di sostanze stupefacenti

mercoledì, 28 settembre 2016

Rovereto – Continua e costante è l’azione della Polizia di Stato di Trento e Rovereto per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. La Squadra Mobile e il Commissariato di Rovereto hanno denunciato in stato di libertà, M.C., di 34 anni, italiano, incensurato, per produzione detenzione di sostanze stupefacenti. Nel pomeriggio di lunedì, infatti, gli agenti nell’ambito dei sopralluoghi, a Rovereto e nei comuni limitrofi, volti ad individuare coltivazioni illegali di stupefacenti notavano nel comune di Trambileno (Trento), nel giardino dell’abitazione dove risiedeva il giovane, numerose piante di marijuana.

polizia Trento 1

La successiva perquisizione domiciliare nell’abitazione di M.C. portava al rinvenimento di ulteriore sostanza vegetale in fase di essicazione. Veniva inoltre, sequestrata, a carico del genitore, una baionetta illecitamente detenuta.

Il rinvenimento delle sostanze e le modalità di conservazione fanno presupporre che l’uomo potesse commerciare il prodotto della coltivazione a suoi conoscenti, per tale motivo gli inquirenti, in queste ore, stanno cercando di comprendere se vi fosse una rete e le eventuali persone coinvolte.

Nel contesto il Vice Questore Aggiunto, Salvatore Ascione, Capo della Squadra Mobile, sottolinea come pur in presenza dei numerosi controlli volti ad individuare le zone che potrebbero essere destinate alla coltivazione di sostanze stupefacenti, rimane importante la collaborazione dei cittadini ai quali si chiede di segnalare al 113 o 112 tutte quelle situazioni dubbie che potrebbero essere di interesse per le forze dell’ordine.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136