QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Roccia si stacca dal gruppo del Sorapis e scende a valle. Il boato avvertito in tutto la conca d’Ampezzo

venerdì, 20 maggio 2016

Cortina d’Ampezzo – Un boato per un pezzo di montagna che si è staccato, suscitando apprensione in Cadore. Una porzione di roccia si è staccata dal gruppo del Sorapis poco prima di mezzogiorno e il rumore della roccia che rotolava a valle è stato udito nell’intera conca di Ampezzo, in particolare nelle frazioni  di Zuel, Aquabona e nell’area artigianale di Pian da Lago. In volo si sono alzati i mezzi di Soccorso della Protezione Civile e Soccorso Alpino per una ricognizione, non ci sono persone coinvolte. Secondo quanto ricostruito dalle pendici di Punta Nera si è staccata della roccia, che è scesa fino a valle, alzando nuvola di polvere. Non ci sono stati danni a persone, immobili o infrastrutture.Soccorso alpino sentieri esercitazione


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136