QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Riva del Garda, due arresti dei carabinieri per furto

lunedì, 19 giugno 2017

Riva del Garda – I carabinieri delle stazioni di Torbole e del nucleo radiomobile, dipendenti dalla Compagnia di Riva del Garda (Trento), nel corso di servizi perlustrativi finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, coordinati dal comando provinciale carabinieri di Trento, hanno arrestato due persone per tentato furto su autovetture.

E’ di questa notte, il controllo effettuato nei parcheggi attigui al lago di Tenno, dove erano stati segnalati dei personaggi sospetti aggirarsi tra le vetture in sosta. Il primo controllo ha portato i militari a verificare che una vettura era stata aperta, ma contattato il proprietario, un turista della provincia di Palermo, nulla era stato portato via.

carabinieri controlli nuova 1

Dopo vari giri in zona, sono stati individuati due soggetti che, poco dopo, hanno tentato un nuovo colpo, ma che non è andato a buon fine per l’intervento dei carabinieri che hanno sorpreso Damiano Colombo, 53enne nativo di Lecco, ma residente nel Bellunese e Olimpio Gabrielli, dell’1989, nato e residente a Trento, entrambi pregiudicati per reati specifici, mentre forzavano una Fiat Panda di un turista di Tione.

Gli arrestati, dopo la notte in camera di sicurezza a Riva di Garda, sono stati presentati avanti al Giudice del Tribunale di Rovereto per la direttissima. Dopo la convalida sono stati accompagnati a casa con l’obbligo di dimora nel comune di residenza, in attesa del processo fissato per il 22 giugno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136