QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Riva del Garda, controlli straordinari del territorio e denunce dei carabinieri di due stranieri

sabato, 10 settembre 2016

Riva del Garda – Controlli straordinari dei carabinieri della compagnia di Riva del Garda (Brescia), nell’ambito dell’operazione “Non solo agosto sereno” voluto e predisposto dal comando provinciale di Trento, che hanno effettuato dei controlli straordinari del territorio procedendo a perquisizioni di persone sospette.

carabinieri Riva 2

L’attività ha permesso ai militari dell’Arma di denunciare un cittadino croato 63enne residente ad Arco, poiché trovato in possesso di un coltello con lama lunga 9 centimetri e  un cittadino pakistano 30enne in Italia senza fissa dimora, poiché sorpreso in evidente stato di ubriachezza ed in possesso di un coltello con lama lunga 20 centimetri.

Inoltre veniva segnalato all’Autorità amministrativa un cittadino italiano 20enne, residente in Abruzzo, poiché trovato in possesso di 5 grammi di stupefacente del tipo eroina. Nel corso della medesima attività è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Trento un giovane trentino 17enne, responsabile di minaccia e resistenza a Pubblico  Ufficiale, allorquando i militari si erano recati presso la sua abitazione per sedare un acceso diverbio con la madre. Al minore venivano sequestrati quattro coltelli costruiti artigianalmente, un’ascia ed un arco che deteneva all’interno della propria camera.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136