QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ritrovato il cadavere del giovane caduto nel Chiese

domenica, 24 novembre 2013

Gavardo – Sono in corso indagini dei carabinieri per accertare le cause della morte di Emanuele Ghidini, il 16enne caduto nel fiume Chiese poco dopo le 2 della scorsa notte. L’allarme è stato tempestivo e sul posto si sono portati i vigili del fuoco, i carabinieri e in mattinata anche un’ambulanza del 118. Secondo la prima ricostruzione l’adolescente era appoggiato sulla ringhiera quando è caduto nel Naviglio e poi è stato trascinato fino al Chiese. Il livello del fiume è stato abbassato e nelle prime ore del pomeriggio è stato isommozzatorindividuato Emanuele Ghidini. Sulla morte del sedicenne la Procura ha aperto un fascicolo e i carabinieri stanno cercando di ricostruire quanto è successo la scorsa notte.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136