QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Rapine nelle ville del Bresciano, arrestati dai carabinieri due albanesi

lunedì, 21 luglio 2014

Brescia – Presi gli autori delle ultime rapine nelle ville del Bresciano. I carabinieri hanno arrestato due giovani della pericolosa gang che agiva tra il Bresciano e la Bergamasca. Rapinatori senza scrupolo che hanno agito nelle ultime settimane nel Bresciano. I due malviventi sono stati arrestati dai carabinieri di Chiari (Brescia) e sono accusati oltre che di rapina a mano armata anche dell’omicidio di Pietro Raccagni, colpito con una bottiglia in testa e morto dopo dieci giorni dall’aggressione e rapina agli Spedali Civili di Brescia. I due rapinatori,  21 e 25 anni, sono stati fermati dai carabinieri di Chiari e accusati di almeno due rapine in villa, quella di Pontoglio, con vittima Pietro Raccagni, e Palazzolo sull’Oglio. I due arrestati sono di Pjeter Lleshi (a sinistra) , che è stato individuato dai militari, pePjeter Lleshidinato e arrestato a Jesolo, e di Vlashi Anton (a destra). Il primo 21 enne e il secoVlashi Antonndo 25 anni, entrambi sono di origine albanese.

I carabinieri ipotizzano che i due siano i componenti delle gang che agiva da mesi tra Bresciano e Bergamasca. “Il gruppo agiva senza dare punti di riferimento” , ha sottolineato il colonnello Giuseppe Spina, comandante provinciale dei carabinieri di Brescia, nel corso della conferenza stampa. “Dalle intercettazioni – ha proseguito – è emerso come la banda non avesse alcun rimorso e che poteva ancora agire”.

I due fermati sono accusati di omicidio preterintenzionale e rapina aggravata. I carabinieri stanno cercando i complici e la base sarebbe a Cividate al Piano. Sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri per capire se la gang albanese ha agito anche in Valle Camonica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136