QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Rapina in tabaccheria a Trento, arrestato un tunisino

venerdì, 7 febbraio 2014

Trento – Gli agenti della squadra mobile di Trento hanno arrestato un tunisino 19enne quale presunto rapinatore della tabaccheria di Roncafort. Il colpo avvenne lo scorso 27 gennaio scorso. Sono in corso indagini della polizia per capire se il tunisino sia l’autore di un’altra rapina, questa volta alla tabaccheria di Gardolo. Gli agenti sono risaliti a lui per alcune schede telefoniche ceh sono state prelevata dalla tabaccheria di Roncafort. Nei prossimi giorni ci sarà l’interrogatorio di garanzia.polizia_4_7

 A BOLZANO

Invece la squadra volante della Questura  di Bolzano ha organizzato un servizio di controllo mirato alla prevenzione ed alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti all’interno di esercizi pubblici. Gli agenti della Questura, nell’ambito di un’incentivazione dei servizi di controllo, fortemente voluta dal Questore di Bolzano Carluccio, hanno effettuato controlli in diversi bar di Bolzano, che sono poi sfociati in perquisizioni, oltre che nei locali, anche degli avventori abituali. Nel seminterrato del bar “La Rossa”, di via Marconi, sono stati ritrovati tredici grammi di hashish che sono stati sequestrati, mentre la proprietaria M.M., una donna di 66 anni è stata denunciata. Al bar Liberty di via Leonardo da Vinci un uomo di 55 anni, M.P. le sue iniziali è stato segnalato dagli agenti all’autorità giudiziaria per il danneggiamento della vetrina del locale. Di altro tenore l’intervento delle Volanti in via Agostini, dove una nomade di 29 anni H.S è stata sorpresa dai poliziotti mentre in strada stava smontando le chiusure di un idrante, per collegarsi illecitamente alla rete idrica cittadina.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136