Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Rapina in supermercato: i carabinieri arrestano 20enne marocchino

sabato, 12 agosto 2017

Ghedi – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Verolanuova, coadiuvati dalla Polizia locale e dai Carabinieri di Ghedi, hanno tratto in arresto un marocchino 20enne domiciliato a Ghedi ritenuto responsabile di rapina in danno di un locale supermercato.

In particolare il reo, acceduto regolarmente all’interno di un supermercato di Ghedi, si è impossessata, celandole all’interno di una borsa, di un paio di scarpe, un caricabatteria per telefoni cellulari e una batteria per telefono cellulare, per un valore di circa 70 euro, e giunto alla cassa, alla richiesta del direttore di mostrare il contenuto della borsa, lo ha spintonato violentemente guadagnandosi la fuga; i Carabinieri tempestivamente allertati sono riusciti a rintracciare il reo, che nel frattempo era riuscito a rifugiarsi all’interno della propria abitazione sita poco distante, ottenendo dal proprietario di casa le chiavi di accesso (onde evitare di dover sfondare la porta) e quindi traendolo in arresto.

Condotto la mattina seguente davanti al Tribunale di Brescia per il processo per direttissima, dopo la convalida, al reo è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera ai Carabinieri di Ghedi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136