QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Rapina anziano con la scusa dell’elemosina, la Polizia di Trento arresta romeno in Italia da 5 giorni

martedì, 27 maggio 2014

Trento – Rapina anziano, con la scusa di chiedere l’elemosina. Gli agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto per rapina un cittadino romeno, di 19 anni.  Gli operatori sono intervenuti nella mattinata di ieri  in via Alfieri per la segnalazione di un anziano che era stato derubato da un giovane che, con la scusa di chiedere l’elemosina, gli aveva poi strappato di mano il portafoglio.

In particolare l’anziano, un ottantaduenne residente a Trento, mentre stava salendo sulla sua autovettura, veniva avvicinato da un giovane che chiedeva del denaro per poter comperare qualcosa da mangiare. Il pensionato, con generosità, prendeva dalla tasca il portafoglio per dare al ragazzo qualche moneta, ma quest’ultimo, anziché ringraziare, con mossa fulminea afferrava il portafoglio e lo strappava dalle mani del proprietario. L’anziano, con grande prontezza di spirito, riusciva però ad afferrare per il bavero l’uomo ed a riprendersi il portafoglio, ma il malvivente lo strattonava trascinandolo a terra in una breve colluttazione, che vedeva il ragazzo scappare con il denaro e l’anziano rimanere a terra con in mano il portafoglio strappato.polizia stradale

La Volante, giunta immediatamente sul posto, riceveva dall’anziano una lucida e precisa descrizione del suo aggressore, che veniva poco dopo intercettato in via Orfane e bloccato dopo un breve inseguimento all’interno di un supermercato, dove lo stesso si era infilato sperando di sfuggire all’occhio attento dei poliziotti. E’ stato quindi tratto in arresto per rapina impropria e verrà giudicato per direttissima nella mattinata odierna. Lo straniero era appena arrivato in città dalla Romania da soli cinque giorni, tanto che non conosce una sola parola di italiano ed è stato necessario nominare un interprete per la traduzione e la spiegazione degli atti redatti a suo carico.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136