QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Raggirano un pensionato di Morbegno con false riviste. I carabinieri denunciano i due truffatori

venerdì, 14 marzo 2014

 

Morbegno – Sono un 45enne e 39enne, rispettivamente originari di Monza e Milano, già noti alle forze dell’ordine,  gli autori di una truffa consumata in danno di un pensionato 70enne di Morbegno. I due, a partire dal 2011 e fino a settembre 2013, contattato l’anziano telefonicamente e presentatisi come appartenenti ad un’associazione legata all’Arma dei Carabinieri, lo inducevano a sottoscrivere un abbonamento per l’acquisto di due riviste (“La Benemerita” e “Giornale di Polizia”) pagate 70 euro ognuna, con cadenza trimestrale. Nel farlo i due truffatori avevano anche assicurato al malcapitato che parte dei proventi da lui versati sarebbero serviti a finanziare l’attività delle Forze di Polizia sul territorio.
In realtà le riviste che arrivavano a casa della vittima, altro non erano se non la mera copia dei contenuti reperibili sui siti internet dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Quando il pensionato, nello scorso mese di settembre, ha deciso di disdire l’abbonamento, è stato minacciato di ritorsioni legali se non avesse versato un’ultima rata di 1.200 euro, a dire dei truffatori necessaria per rescindere legalmente dal contratto. Per questo motivo il pensionato si è recato presso la caserma carabinieri di Morbegno e ha sporto formale denuncia. Le indagini, immediatamente avviate, hanno permesso questa mattina, a conclusione di un’articolata attività condotta dai militari di Morbegno, di identificare e denunciare i due truffatori, che dovranno ora rispondere di “truffa aggravata, continuata e in concorso” ed “estorsione”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136