QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ragazza minorenne scomparsa in provincia di Verona: recuperata alla stazione di Trento, sarebbe tornata a casa

venerdì, 6 marzo 2015

Trento – Alle ore 23.45 di ieri, nei bagni della stazione ferroviaria di Trento, personale della locale Polizia Ferroviaria controllava e identificava una ragazza minorenne che era scomparsa nella mattinata del medesimo giorno, dalla propria abitazione sita nella provincia di Verona.

Il padre, informato tempestivamente dagli operatori e giunto a Trpolizia_4_7ento in breve tempo, riprendeva con sé la figlia.

Questi aveva sporto denuncia di scomparsa la mattinata di ieri, poiché la ragazza uscita di casa non si era recata né a scuola né a casa della nonna per il pranzo.

La ragazza riferiva agli operatori di polizia ferroviaria di essersi allontanata da casa con l’intenzione di farvi rientro l’indomani e, per provare la veridicità di quanto affermato, esibiva del denaro che si era portata al seguito e il relativo biglietto ferroviario valido per oggi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136