QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Raffica di denunce dei carabinieri di Sondrio

giovedì, 2 novembre 2017

Sondrio – Controlli dei carabinieri della Compagnia di Sondrio e raffica di denunce. Un cuoco di 26 anni è stato denunciato per detenzione di un coltello a serramanico di 20 centimetri, mentre un meccanico di 30 anni, oltre ad avere a sua volta un coltello a serramanico, aveva anche due lame di un paio di forbici, divise ed entrambe accuratamente molate e affilate ai lati: anche per lui è scattata la denuncia di porto abusivo di arma atta o offendere.

Un valtellinese 40enne, disoccupato, stato denunciato per rifiuto degli accertamenti sull’assunzione di stupefacenti, mentre due persone di mezza età sono stati denunciati per concorso in truffa dato che, su un sito internet avevano postato una falsa inserzione di vendita di un televisore facendosi accreditare 330 euro da un uruguaiano che abita in provincia. Infine un proprietario di alloggio è finiti nei guai per aver cercato di allontanare da casa un 58enne valtellinese, assieme a tutte le sue cose e utilizzando la copia delle chiavi dell’appartamento in suo possesso, era entrato nell’immobile, l’inquilino si è rivolto ai carabinieri e il proprietario è stato denunciato per violenza privata.carabinieri

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136