QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Quinzano d’Oglio, i genitori non pagano la dote, marito picchia la moglie. Arrestato dai carabinieri

mercoledì, 6 luglio 2016

Dello – Picchia la moglie perché i genitori non gli hanno pagato la dote, arrestato dai carabinieri 40enne di origini indiane. I militari di Dello (Brescia) hanno arrestato un cittadino indiano, B.S. 40enne residente a Quinzano d’Oglio, perché ritenuto responsabile di maltrattamenti e lesioni nei confronti della propria moglie,  P.P., indiana.

Carabinieri - foto nuova10

I militari intervenuti presso l’abitazione della famiglia su segnalazione di un vicino di casa che sentiva la coppia litigare, constatavano che la donna presentava evidenti segni sul volto per le percosse ricevute, ma in un primo momento cercava di rifiutare le cure mediche e si dimostrava riluttante a descrivere le cause di ciò.

L’insistenza dei Carabinieri di Dello consentiva però di superare le resistenze della donna che si convinceva a esternare di essere destinataria da tempo di frequenti pestaggi da parte del marito, sin da quando abitavano in India, addebitandole sovente il fatto che i genitori di lei non avevano mai versato alcuna dote o aiuto economico alla famiglia, e che tali sfoghi di aggressività avvenivano solitamente quando il marito tornava a casa ubriaco; anche quella sera l’aveva picchiata con un bastone di legno e tanto è bastato per arrestare il 40enne, convalidato dal Giudice del Tribunale di Brescia. E’ richiuso nel carcere di Brescia


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136