QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Protezione civile, Alta Valtellina: emesso avviso elevata criticità per frana Ruinon

lunedì, 18 luglio 2016

Sondrio – La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha diffuso una nota in cui si comunica il raggiungimento della fase di preallarme (moderata criticita’) per la frana del Ruinon in Alta Valtellina.

Nella nota si specifica che, in relazione alla comunicazione di modifica della condizione di superamento dei livelli di soglia geotecnica pervenuta dal Centro monitoraggio geologico di Sondrio – Arpa Lombardia, si comunica il passaggio alla fase di preallarme – moderata criticita’ (scenario C) previsto dalla pianificazione di emergenza in vigore (Piano particolareggiato per la frana del Ruinon del 15 Settembre 2000, aggiornato con Piano d’emergenza per frana del Ruinon di cui alla Delibera Giunta Provinciale di Sondrio numero 340 del 20 dicembre 2010).

Si invita a segnalare ogni evento significativo al numero verde 800-061.160 della Sala operativa regionale, attivo 24 ore. Si chiede inoltre alla Provincia di Sondrio di diramare questa comunicazione a tutte le Organizzazioni di volontariato di Protezione civile incluse nel Piano di emergenza.

La segnalazione e’ stata inviata alla Prefettura e alla Questura di Sondrio, alle Forze dell’ordine, agli enti territoriali, ai comuni di Valfurva, Bormio e Valdisotto, e ai servizi della Sanita’ locali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136