QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Controlli dei carabinieri nel Bresciano: nei guai per droga 40enne marocchino

martedì, 22 dicembre 2015

Salò – Serata movimentata per i carabinieri della Compagnia di Salò (Brescia) impegnati in una serie di controlli finalizzati a contrastare i fenomeni criminosi legati al cosiddetto mercato dello “sballo”.

In particolare l’attenzione è stata focalizzata sulla zona di Gavardo via Franchi ove, nei pressi di un esercizio pubblico, sono stati controllati diversi avventori e tra questi anche un 40enne di origine marocchina domiciliato in Prevalle.Carabinieri e polizia 1 (2)

L’uomo, per i suoi trascorsi e l’atteggiamento posto in essere all’atto del controllo, ha insospettito i carabinieri di Vobarno e del Nucleo Operativo e Radiomobile impegnati nelle operazioni di identificazione.

Il sospetto che lo stesso fosse implicato in loschi traffici cresceva quando i carabinieri hanno rinvenuto, sulla sua persona, la somma di oltre 500 euro in banconote di vario taglio. I militari hanno proceduto quindi alla perquisizione dell’abitazione di Prevalle ove il soggetto è domiciliato ed a quel punto il sospetto diveniva certezza considerato che, all’interno della federa di un cuscino della camera da letto, veniva rinvenuto un sacchetto in cellophane contenente circa 34 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. A riprova dell’illecita, ma florida attività, è stata rinvenuta l’ulteriore somma di oltre 2000 euro occultata in un armadio.

Il cittadino marocchino è stato quindi dichiarato in stato di arresto, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, e messo a disposizione della Procura della Repubblica presso il tribunale di Brescia.

Dopo esser stato processato per direttissima, a suo carico, veniva disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa del processo che avrà luogo nel prossimo gennaio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136