QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pisogne, i carabinieri scoprono piantagione di marijuana in casa. Due arresti

venerdì, 4 agosto 2017

Pisogne – I carabinieri della stazione di Pisogne , in collaborazione con quelli della stazione di Darfo Boario Terme (Brescia), nel corso di un servizio specifico teso a prevenire l’attività di produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato, poiché ritenuti responsabili, in concorso, del reato di “coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente” due cittadini italiani: D.M., 45enne e l’amica F.L., 47enne, residenti rispettivamente in Pisogne e Pian Camuno. I due, all’interno delle proprie abitazioni, avevano allestito serre coibentate e perfettamente attrezzate (luci, riscaldamento, umidificatori, etc) per la coltivazione di 50 piante di marijuana già in inflorescenza e quasi pronte per essere raccolte. Inoltre erano presenti anche essiccatori e trituratori per la loro lavorazione della sostanza. Sottoposti a rito direttissimo, il Gip ha convalidato l’arresto rinviando il processo al prossimo 25 ottobre.pisogne droga 1


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136