QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pergine Valsugana: spaccata al Shopping center, i carabinieri arrestano romeno 40enne

sabato, 14 marzo 2015

Pergine Valsugana –  Brillante operazione dei carabinieri. Un gruppo di malviventi ha sfondato le porte corazzate di un negozio del centro commerciale di Pergine con delle autovetture, ma i carabinieri intervengono e riescono ad arrestare un romeno. I risultati saranno illustrati dai militari al comando di Trento.

IL BLITZ

I carabinieri della compagnia Borgo Valsugana, intervenuti in nottata a seguito di un furto con spaccata al centro commerciale Shopping Center di Pergine Valsugana, hanno arrestato un cittadino romeno 45enne pluripregiuspaccata 2dicato con precedenti specifici.

Hanno recuperato i due bancomat contenenti complessivamente 160 mila euro e sono state restituite due delle tre macchine adoperate per sdradicare i bancomat della Cassa Rurale di Pergine, rubate ad una concessionaria Ford di Trento nella serata di ieri.

Sequestrata una mola a disco, un’ascia, dei tronchesi ed altri arnesi da scasso.carabinieri Era da poco passata la mezzanotte quando i Carabinieri, impegnati in servizio straordinario di controllo del territorio, ricevono segnalazione dalla centrale operativa di un furto in atto presso il centro commerciale di Pergine. Tempestivamente i carabinieri sono giunti sul posto, in tempo quanto basta per vedere i malviventi trascinare fuori dai locali dell’esercizio pubblico due bancomat trainati da altrettante auto con delle cinghie fissate ai mezzi.

I carabinieri intimano l’alt e i malviventi, almeno 6, abbandonano le auto  fuggono in direzione dei boschi.
Uno di loro viene fermato a bordo di un’altra autovettura prima che possa allontanarsi, mentre gli altri sono tuttora ricercati anche con mezzi dei Vigili del Fuoco che disponevano di potenti lampade.

I DETTAGLI 

I carabinieri hanno illustrato i dettagli della spaccata avvenuta ai danni dei bancomat presenti allo Shopping  Center di Pergine Valsugana. Il colpo è stato preparato con il furto delle auto al concessionario della Ford Margoni di Gardolo, sono entrati e hanno rubato alcune auto e un furgone. Visto che i veicoli nuovi di una concessionaria hanno notoriamente pochissima benzina, i banditi si sono portati appresso una taniche di carburante.
Poi sono andati allo Shopping Center e, con una tecnica ormai collaudata, hanno sfondato prima i cancelli e poi l’accesso ai bancomat. Appena entrati nell’atrio, hanno legato con delle cinghie da traino prima un bancomat e poi l’altro, per strapparlo dall’alloggiamento.

Fin lì sarebbe andato tutto bene, se non fosse che sono scattati due allarmi automatici al 112 e i carabinieri della zona, attivati dalla violazione del cancello e dell’accesso ai bancomat. I militari si sono portati immediatamente sul posto e i malviventi alla vista delle luci blu si sono dati alla fuga.
Uno di loro però è stato fermato prima che riuscisse a partire con una delle auto usate per il colpo. Si tratta di un romeno sui 45 anni, il quale non ha risposto alle domante degli inquirenti ed è stato tradotto in carcere in attesa degli sviluppi e del processo.
Ovviamente i carabinieri stanno visionando tutte le riprese fatte dalle telecamere fisse, comprese quelle dei giorni passati, in modo da mettere a confronto le immagini del colpo con quello dei sopralluoghi che i banditi devono aver fatto per studiare il colpo.

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136