Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Per il compleanno ruba gratta e vinci insieme ad un amico, arrestati due minorenni nel Bresciano

sabato, 27 gennaio 2018

Lograto – A Lograto, i militari della Stazione di Trenzano, hanno eseguito una misura restrittiva nei confronti di due ragazzi di 17 e 16 anni, un cittadino marocchino nato a Chiari ed una ragazza italiana di origini indiane residente a Lograto, colti in flagranza di furto aggravato commesso all’interno di una edicola tabaccheria della zona.

carabinieri 1I due giovani, per festeggiare il vicino compleanno della ragazza, hanno deciso di tentare la fortuna e così si sono recati presso il negozio e mentre la giovane distraeva la titolare chiedendo informazioni su un quaderno, il complice ha asportato numerosi gratta e vinci per un totale di oltre 600 euro, per poi darsi alla fuga a piedi insieme all’amica che tuttavia è stata riconosciuta dalla vittima in quanto del posto.

Le immediate ricerche eseguite dai militari hanno permesso così di rintracciare la minore – che immediatamente consegnava parte della refurtiva – e successivamente il minore che ha condotto i carabinieri in un vicino parco pubblico dove, all’interno di un cespuglio, erano stati nascosti i restanti biglietti, tutti restituiti all’avente diritto.

Dall’ispezione dei telefoni cellulari in uso ai ragazzi si è estrapolata la messaggistica nella quale i due hanno organizzato il loro intento criminoso.

I due giovani, su ordine dell’Autorità Giudiziaria per i minori, sono stati accompagnati presso le rispettive abitazione ed affidati ai genitori, fino all’udienza di convalida a a seguito della quale veniva prescritto ad entrambi l’obbligo di stare in casa dalle 21.30 alle 07.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136