QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Paura a Madesimo: valanga si stacca, travolto uno snowboarder comasco

sabato, 13 febbraio 2016

Madesimo – Paura a Madesimo: una valanga si è staccata intorno alle 10 di questa mattina sul monte Groppera. Nella slavina è rimasto coinvolto un uomo, trovato dai soccorritori in arresto cardiocircolatorio. Sono seguite manovre di rianimazione, le condizioni dell’uomo rimangono critiche: è stato trasportato in codice rosso con l’elisoccorso all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo con l’elisoccorso. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Sondrio unitamente agli uomini del Soccorso Alpino, l’elisoccorso e i carabinieri del Comando di Chiavenna per effettuare i rilievi del caso.VALANGA IN ALTO ADIGE, MORTI 2 SCIALPINISTI

I DETTAGLI DELL’OPERAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

Questa mattina, alle ore 10.00 circa, in Madesimo, in località “La Costa”, a circa 2800 m. di altitudine, si è verificata una valanga, di un fronte di circa 50 mt., che ha investito tre snowboarder che effettuavano un fuori pista. Mentre due di essi, solo lambiti dalla massa nevosa, sono riusciti a porsi in salvo, il terzo ne è stato completamente travolto.

Sul posto sono subito intervenuti gli agenti della Polizia di Stato in “servizio di sicurezza e soccorso in montagna” in Madesimo che, unitamente al servizio sanitario 118 e alle squadre del soccorso alpino, sono riusciti, alcuni minuti dopo, a localizzare lo snowboarder e ad estrarlo dalla neve, ancora in vita.

Dopo le prime cure, a causa però delle gravi condizioni, lo sfortunato snowboarder, un trentaquattrenne della provincia di Como, è stato elitrasportato presso l’Ospedale Civile di Bergamo, ove si trova ricoverato.

Sono in corso accertamenti da parte degli agenti della Polizia di Stato al fine di ricostruire la dinamica dell’accaduto ed accertare eventuali responsabilità da parte di terzi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136