QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Patente alterata per autista di un autoarticolato: denunciato dalla Polizia Stradale trentina

lunedì, 2 ottobre 2017

Trento – Nei giorni scorsi, nell’ambito di controlli di veicoli industriali destinati al trasporto di merci e persone su strada, svolti quotidianamente dal personale della Polizia Stradale, due operatori esperti nella verifica di documenti di circolazione contraffatti / alterati, hanno denunciato in stato di libertà un cittadino italiano residente in Lombardia che, alla guida di un autoarticolato dal peso complessivo di 44.000 chilogrammi, circolava con la sua patente di guida risultata essere alterata.

Il conducente, durante il controllo, aveva esibito la propria patente di guida di categoria C, che abilita la conduzione di autocarri del peso complessivo superiore a 3,5 tonnellate, unitamente agli altri documenti di circolazione previsti dalla legge. Sulla sua patente era indicata la titolarità della categoria “C – E” valida per la conduzione di veicoli complessi, ovvero autocarri superiore a 3,5 t. trainanti un rimorchio non leggero.

L’occhio esperto degli operatori ha notato una modestissima differenza di un carattere relativo alla data di conseguimento della categoria C-E inducendoli ad affrontare ulteriori accertamenti.

Grazie all’oculata analisi documentale si è potuto accertare che la patente di guida era stata appunto alterata facendo risultare l’idoneità alla conduzione di veicoli per la categoria C-E, sebbene il conducente fosse titolare delle abilitazioni per le categorie A, B e C.

Anche il confronto dei dati contenuti nei terminali della Motorizzazione Civile ha permesso di suffragare che l’autista non aveva mai conseguito la patente di categoria C –E. Il medesimo, oltre ad una denuncia penale per falsità materiale commessa dal privato in certificazioni, è stato sanzionato ai fini del Codice della Strada per guida senza patente della categoria richiesta per la conduzione di autoarticolati con una sanzione amministrativa da 5mila a 30mila Euro e fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi. Il documento di guida alterato è stato sequestrato e trasmesso all’Autorità Giudiziaria di Trento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136