QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Pampeago: poliziotti trovano due ungheresi in ipotermia nel bosco e salvano la loro vita

mercoledì, 31 dicembre 2014

Pampeago – Nella serata di ieri, 30 dicembre 2014, verso le 19, nella Ski Area dell’Alpe di Pampeago, personale della Polizia di Stato del servizio soccorso e sicurezza in montagna – distaccamento Sciatori dell’Alpe di Pampeago –  ha effettuato un’importante attivita’ di soccorso.sicurezza in montagna (1)

Tre operatori del distaccamento liberi dal servizio, nel rientrare lungo la pista da sci “Val Todesca” verso Pampeago dopo un’escursione in notturna, sentivano dei lamenti provenire dalla vicina area boschiva. Si attivavano quindi riscontrando la presenza di due cittadini ungheresi, un uomo e una donna, che non erano piu’ in grado di muoversi perché in forte difficoltà e con gravi problemi di ipotermia a causa della rigidita’ della temperatura (- 10°).

Prontamente il personale allertava il servizio di emergenza sanitaria “118” per l’invio dell’ambulanza e contestualmente, procedeva alla prima attivita’ di soccorso dopo aver prelevato le motoslitte e l’attrezzatura di pronto soccorso presso gli uffici del distaccamento. Nella circostanza gli operatori rianimavano la donna, ripristinando i parametri vitali riportando poi a valle gli infortunati.

La professionalita’ e tempestivita’ dei poliziotti hanno permesso di salvare la vita alle due persone grazie anche al successivo e veloce trasporto all’ambulanza per il loro affidamento ai sanitari dell’ospedale di Cavalese.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136