QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ortles: precipita dalla Cresta del Coston, muore sul colpo 35enne alpinista tedesco

domenica, 4 settembre 2016

Prato dello Stelvio – Nuova vittima sulle cime dell’Alto Adige.  Dopo l’incidente dell’altro ieri con due guide alpine morte, in mattinata un alpinista è morto sull’Ortles. Il 35enne, che viveva in Austria, era incompagnia della moglie e di un’amica.

elicottori Bolzano

Sull’incidente indagano i carabinieri di Prato allo Stelvio (Bolzano). L’alpinista tedesco, la moglie e l’amica erano sulla Cresta del Coston, nei pressi di Punta del Segnale, a circa 3.700 metri di quota. A metà percorso l’alpinista è precipitato per 500 metri lungo il canalone Minnigerode ed è deceduto sul colpo.

Immediata la richiesta di intervento al 118 dell’Alto Adige e sul posto sono giunti gli uomini del Soccorso Alpino di Solda, portati in quota dall’elisoccorso del 118 altoatesino. Prima è stata recuperata la salma dell’alpinista tedesco, quindi sono state recuperate la moglie e l’amica, sconvolte per l’accaduto e non in grado di proseguire e far ritorno alla base.

La vittima, Christian Wieser, 35 anni, è un esperto turista tedesco, che conosceva la zona. Viveva con la moglie a St. Johann in Austria.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136