QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Orsi, l’avviso in Alto Adige: “In caso di avvistamenti attenersi alle regole di comportamento”

martedì, 25 luglio 2017

Bolzano – Cani al guinzaglio. E’ questa una delle più importanti regole di comportamento da tenere nelle zone popolate dagli orsi. Lo ribadisce l’Ufficio caccia e pesca.

Dopo l’episodio avvenuto nei giorni scorsi in Trentino, che ha visto per protagonisti un orso e un malcapitato escursionista, l’Ufficio caccia e pesca della Provincia di Bolzano ribadisce l’importanza di attenersi ad alcune fondamentali regole di comportamento. “Innanzitutto – spiega il direttore Luigi Spagnollibisogna capire con estrema precisione ciò che è accaduto nei pressi del lago di Terlago, proprio per fare in modo che un episodio simile non si possa ripetere anche in Alto Adige“.

Ad ogni modo, il fatto che la persona rimasta ferita fosse in compagnia di un cane, spinge gli esperti provinciali a ribadire per l’ennesima volta una delle regole d’oro per evitare sgradevoli incontri ravvicinati.

Nei territori dove è possibile la presenza dell’orso – ricorda Spagnolli – è fondamentale non lasciare i cani liberi di scorazzare nel bosco. I padroni dovrebbero tenerli al guinzaglio o comunque fate in modo che restino vicino a loro“. Il decalogo sulle regole di comportamento da tenere in caso di incontro con un orso sono disponibili online sulle pagine della Ripartizione foreste all’indirizzo www.provincia.bz.it/foreste/fauna-caccia/2691.asp dove è possibile visualizzare anche un video esplicativo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136