QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Operazione “Winek”, arrestati dalla Polizia di Stato di Trento 14 pusher. Tre sono trentini

martedì, 7 giugno 2016

Trento – Operazione antidroga della Polizia di Stato di Trento con l’arresto di quattordici persone, di cui cinque italiane e le altre nordafricane. L’operazione, denominata “Winek”, è stata illustrata dal dottor Paolo Grossi insieme al Procuratore di Trento, dottor Giuseppe Amato.

polizia Trento 1

Il sodalizio criminale acquistava la droga – hashish, eroina e cocaina – sul mercato di Torino, poi la trasportavano a Trento in auto o in treno e la distribuivano ai vari spacciatori attivi in città, anche fuori dalle zone “classiche”. A stroncare l’attività, dopo lunghi mesi di indagini fatte di intercettazioni e pedinamenti, gli investigatori della Sezione di Polizia giudiziaria presso la Procura di Trento, guidati da Paolo Grossi.

Le indagini sono partite alla fine della scorsa estate, prendendo spunto dall’attività di controllo dello spaccio per strada, e hanno portato al sequestro di mezzo chilo di hashish, mezzo chilo di eroina e 100 grammi di eroina.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136