QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Doping: operazione “Steroizi” del NAS di Trento, undici arresti tra Italia e Romania

giovedì, 13 ottobre 2016

Trento – Undici arresti per doping. A conclusione di un’attività d’indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Trento, i carabinieri per la Tutela della Salute di Milano e del Nas di Trento hanno concluso la fase preliminare dell’inchiesta e arrestato tra Italia e Romania undici persone, accusate di aver organizzato e gestito un traffico internazionale di sostanze dopanti destinate soprattutto al mondo del “body building”. Sono state eseguite decine di perquisizioni nelle province di Ferrara, Firenze, Varese, Arezzo, Bergamo, Bologna, Como e Massa Carrara nei confronti di alcuni frequentatori di palestre, individuati come assuntori di sostanze anabolizzanti pericolose per la salute.

Doping_Serie_A

L’indagine denominata “Steroizi” è stata avviata nel 2015 dal N.AS. di Trento. I capi d’imputazione contestati agli indagati comprendono l’associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, aggravata dalla transnazionalita’ delle modalita’ delittuose. Il sequestro ha riguardato sostanze dopanti contenenti pericolosi principi attivi anabolizzanti (alcuni ad uso veterinario) quali Testovis, Proviron, Gonasi, Clembuterolo, Stanozololo, Ormoni diuretici e Anoressizzanti, nonché Nandrolone.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136