QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Operazione Gentleman, arresti della Finanza anche nel Bresciano per traffico di armi e droga

lunedì, 16 febbraio 2015

Brescia - Blitz della Finanza che ha smantellato un’organizzazione ramificata anche al Nord. L’operazione “Gentleman” è partita da Catanzaro e si è allargata al Bresciano.

I finanzieri dei gruppi antidroga di Catanzaro e Brescia nel corso delle indagini che hanno eseguito 33 fermi per un vasto traffico di droga. Le armi – dieci kalashnikov, due mitragliette e cinque pistole - furono sequestrate nel corso di quello che fu indicato come un normale controllo di routine, ma che in realtà rientrava in un servizio mirato.

Dalle indagini è emerso che la cosca degli zingari aveva acquistato mitra e pistole in Calabria, poi cedute ad una cosca. Sequestrate tre tonnellate di droga tra cocaina, eroina e marijuana per un valore di 45 milioni di euro. Fermato dai finanzieri un pericoloso latitante.

I sodalizi criminali sono riconducibili a Filippo Solimando e Luigi Abbruzzese, ritenuti rispettivamente i capi clan di Corigliano Calabro e della ’ndrina degli zingari di Cassano.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136