QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Operazione antidroga, due extracomunitari fermati dai carabinieri

sabato, 30 novembre 2013

Brescia  - Due distinte operazioni contro lo spaccio di stupefacenti sono state portate a termine dai militari della Stazione di Villa Carcina e Gussago. Nella prima operazione i Carabinieri della stazione di Villa Carcina, a conclusione di specifica attività antidroga, hanno tratto in arresto un cittadino marocchino 51 enne, regolare sul territorio nazionale, nullafacente e senza fissa dimora. Lo stesso, in Sarezzo, piazzale Europa, veniva sorpreso dai militari mentre cedeva una dose di “cocaina” ad un 27 enne, disoccupato, residente a Villa Carcina.

I Carabinieri di Gussago, alle 2.30 del 29 novembre, in quella via Golgi, fermavano dopo un breve inseguimento, un cittadino algerino di anni 31 K.R., il quale alla guida di una Renault Clio non ottemperava all’alt imposto dai militari dandosi alla fuga nel corso della qualeCarabinieri notturna 1 cercava di disfarsi di un contenitore cilindrico in plastica di colore giallo contenente al suo interno 10 dosi di stupefacente di cui 7 di tipo “eroina” e 3 di tipo “cocaina”. Entrambi gli arrestati sono stati giudicati con il rito direttissimo: il cittadino marocchino condannato ad un anno di reclusione con pena sospesa mentre per il cittadino algerino sono stati disposti gli arresti domiciliari.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136