Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Operaio bresciano muore in un’acciaieria a Vallese di Oppeano

mercoledì, 31 gennaio 2018

Oppeano – Altra tragedia sul lavoro. Un operaio bresciano di 42 anni è deceduto a seguito delle ferite riportate in un infortunio sul lavoro avvenuto in un’azienda di Vallese di Oppeano (Verona) nel pomeriggio. L’operaio stava effettuando lavori di manutenzione all’interno di un’acciaieria, quando è stato colpito da una barra di acciaio. Il colpo alla testa è stato fatale per il 42enne, Maurizio Cossu, residente a Salò. Il 118 ha inviato sul posto i sanitari che hanno constatato il decesso dell’operaio. Oltre ai sanitari nell’acciaieria di Vallese Oppeano sono giunti i carabinieri, vigili del fuoco e i tecnici dello Spisal dell’Ulss 9 Veneta.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136