QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Omicidio di Pinzolo: Lucia uccisa con la prima coltellata

martedì, 27 agosto 2013

Pinzolo – Emergono ogni giorno delle novità  sull’omicidio di Pinzolo dello scorso 9 agosto. Secondo i primi risultati dell’autopsia, Lucia Bellucci sarebbe stata accoltellata da Vittorio Ciccolini appena uscita dal ristorante Mezzosoldo di Spiazzo dove ha trascorso l’ultima serata con il noto avvocato veronese, ora in carcere con l’accusa di omicidio volontario premeditato. Lucia Bellucci non si sarebbe difesa e sarebbe stata tramortita dal primo fendente.BellucciCiccolini

L’INCHIESTA

La Procura di Trento attende la relazione del medico legale Dario Raniero per concludere la fase preliminare dell’inchiesta.  Poi sarà fissata l’udienza preliminare, perché appare escluso, vista anche la delicatezza del caso, il rito immediato. Davanti al Gup potranno poi essere chiesti i riti alternativi, con uno sconto di pena di un terzo. Il suo legale valuterà nelle prossime settimane, dopo la relazione del medico legale quale scelta di rito effettuare. Molto probabilmente punterà sul rito abbreviato che porta a una riduzione di pena. Vittorio Ciccolini potrà avere, tenendo presente ance le attenuanti generiche,   una condanna tra i 10 e i 14 anni. La parte civile, con l’avvocato Giulia Bongiorno, intende dare battaglia e chiedere un risarcimento in sede civile. I familiari di Lucia Bellucci si sono affidati a lei e nei giorni giorni si sono fatti sentire chiedendo giustizia.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136