QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Omicidio di Angolo, rinviato a giudizio un 25enne di Gianico

giovedì, 6 giugno 2013

Brescia – Il delitto per gelosia di un anno fa ad Angolo Terme, con l’ex convivente di una donna di 25 anni che uccise il rivale in amore con un colpo di pistola in faccia,  finirà davanti al giudice il prossimo 23 ottobre. Il gup Enrico Cevarone ha  infatti deciso di rinviare a giudizio con l’accusa di omicidio premeditato e stalking Antonio Franzini. L’omicidio aveva destato grande clamore: il 13 giugno di un anno fa Antonio Franzini, residente a Gianico, raggiunse Angolo Terme e freddò con un colpo di pistola Claudio Inversini. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori l’omicidio fu una conseguenza della gelosia. Il puzzle non è ancora chiaro, secondo il difensore dell’imputato Antonio Franzini quella sera era al bar con gli amici.  Poi ci sono le lettere d’amore che sono state inviate in carcere dalla dontribunale 3na all’ex convivente che potrebbero fare cadere l’accusa di stalking. Il  dibattimento nei confronti del presunto assassino si aprirà in Corte d’Assise a Brescia il prossimo 23 ottobre.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136