QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Oltraggio, calci e pugni contro carabinieri della Vallelaghi. Un arresto e un denunciato

mercoledì, 31 agosto 2016

Trento - Calci, pugni frasi minacciose e oltraggiose contro la pattuglia dei carabinieri che li identifica dopo che intenzionalmente avevano disturbato gli avventori di un locale della Vallelaghi.

carabinieri

I militari della compagnia Carabinieri di Trento hanno tratto in arresto R.S. , 20 enne, già conosciuto alle forze dell’ordine e denunciato in stato di libertà M.S. 17 enne, per i reati di oltraggio, resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale.

Alle 17 del 29 agosto il 112 è stato allertato dal titolare di un esercizio pubblico dei Laghi di Lamar, perché alcuni giovani, di proposito, stavano arrecando disturbo agli avventori presenti nel locale. Sul posto interveniva il personale della stazione di Vallelaghi, competente per territorio, che durante il controllo per l’identificazione veniva aggredito con strattoni , calci e insultato con frasi oltraggiose. I responsabili venivano condotti presso la locale Stazione Carabinieri; il maggiorenne è stato tratto in arresto e condotto, come disposto dal Magistrato inquirente, presso la sua residenza agli arresti domiciliari, mentre il minorenne è stato denunciato.

Entrambi dovranno rispondere dei reati di minaccia, oltraggio, resistenza e violenza a Pubblica Ufficiale.
Nella mattina odierna il giovane arrestato è processato con rito direttissimo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136