QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Nordic Ski Fiemme in lutto per la scomparsa di Carlo Bologna

martedì, 26 gennaio 2016

Val di Fiemme – In questi giorni il comitato organizzatore Nordic Ski Fiemme è stato rattristato da due perdite incolmabili. Nei giorni scorsi è scomparso Carlo Valentino, una delle figure fondamentali in occasione delle tre candidature della Val di Fiemme per i Campionati del Mondo di sci nordico. Era vicepresidente del comitato promozione sci della Val di Fiemme.Bologna_premio

Ieri sera ci ha lasciato invece Carlo Bologna, colonna portante del comitato Nordic Ski Fiemme. È stato coinvolto nei Mondiali del 1991 in qualità di presidente dell’Azienda di Promozione Turistica Val di Fiemme, poi in occasione dei Campionati del Mondo 2003 e 2013 era entrato a far parte del CdA come responsabile finanziario e negli ultimi anni ricopriva il ruolo di vicepresidente. Aveva volontariamente lasciato ogni carica dopo l’edizione 2013 per lasciar spazio ai più giovani.

I Campionati del Mondo della Val di Fiemme sono stati indicati come esempio da tutti, grandi eventi in cui la situazione finanziaria si è chiusa favorevolmente, mai in negativo. Attento, oculato e rigoroso nelle spese, Carlo Bologna aveva coordinato l’attività finanziaria in maniera impeccabile.

Carlo Bologna, 83 anni, lascia la moglie Gabriella e il figlio Alfredo, attorno ai quali si stringono i dirigenti del comitato Nordic Ski Fiemme e i tanti volontari.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136