QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Monumento degli alpini danneggiato a Mairano: giovane denunciato dai carabinieri. Blitz antidroga a Vobarno

venerdì, 10 febbraio 2017

Dello – I Carabinieri di Dello a seguito di una breve indagine hanno identificato il giovane che si era reso responsabile del danneggiamento del monumento degli alpini di Mairano, Piazza Europa. Lo stesso è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia. Il ragazzo, che ha ammesso le proprie colpe – e la famiglia – hanno manifestato la disponibilità a risarcire il danno causato all’aquila di pietra presente presso il monumento.

drogaBLITZ A VOBARNO
I Carabinieri della Stazione di Vobarno, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Salò, hanno arrestato un 35enne di Roè Volciano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, ritenendo che potesse occultare dello stupefacente presso la propria abitazione, veniva sottoposto a perquisizione domiciliare d’iniziativa nel corso della quale veniva rinvenuto un discreto quantitativo di stupefacenti di vario genere, elemento che fa ritenere che l’indagato sia ben addentrato nell’attività di commercio della droga sulla piazza locale:

  • oltre mezzo kg di sostanza stupefacente del tipo marjuana;
  • circa 250 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish;
  • alcuni grammi di stupefacente del tipo MDMA;
  • 3 pasticche di stupefacente del tipo extasy;
  • la somma di mille euro ritenuta provento dell’attività di spaccio;
  • 2 bilancini di precisione utilizzati per pesare lo stupefacente.

L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Brescia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136